C'E' UN TEMPORALE IN ARRIVO

di Fabio Buonocore

C’è un temporale in arrivo/ c’è un temporale in arrivo senti l’elettricità/ c’è un temporale in arrivo sulla mia città/ porta novità.

Il chiaro riferimento al testo di Lorenzo Jovanotti elude qualsiasi dubbio per quanti si fossero preoccupati che l’Associazione Illustratori avesse iniziato a prestar servizio meteo. Dipendesse da noi, ci sarebbe sole tutto l’anno. Il temporale chiamato in causa è da intendersi come un simbolo di cambiamento per introdurre il fenomeno che porterà chiari segnali di primavera nel bel mezzo dell’autunno, proprio nelle date del Lucca Comics & Games. AI sarà presente, infatti, alla manifestazione toscana per dare il suo contributo agli autori di immagini, data l’importanza di questa categoria che spinge sempre più verso un dialogo comune. Da trent’anni AI è impegnata nella ricerca costante della tutela del diritto d’autore e nel diffondere l’importanza della legge in vigore, offrendo a soci e non, modelli contrattuali certificati da presentare agli editori. A Lucca AI mostrerà agli interessati, il nuovo contratto per fumettisti, dando inoltre, consulenza su domande o consigli professionali nell’area Desk: area stand presso l'Area Pro in Piazza San Romano.
Altro momento fondamentale della presenza di AI nel capoluogo toscano è il convegno “Lo stato del racconto per immagini", che si strutturerà in tre punti nodali, ovvero Consapevolezza dell’autore: diritti e doveri della professione; la missione prioritaria di AI; Il rapporto tra la parte creativa e quella imprenditoriale. Prenderanno parte al convegno l’avv. Raffaella Pellegrino, Paolo D’Altan e il nostro Presidente Ivo Milazzo.
Nessuno meglio di quest’ultimo può darci ulteriori informazioni sull’importanza di tali, nobili, concetti e che importanza ha la presenza di AI a Lucca.


L’Associazione illustratori, dopo La fiera del libro di Bologna, ha scelto il Lucca Comics & Games come appuntamento per promuovere il suo lavoro trentennale sul diritto d’autore. Che importanza ha tale manifestazione per AI e che importanza ha AI per questa manifestazione
I passaggi da una realtà ad un'altra sono tanti e richiedono un lavoro concreto atto a farci diventare il punto di riferimento per l'intera categoria, meta prefissa e necessaria per tutti.
L'Associazione Illustratori ha consolidato  la propria presenza alla Fiera del Libro di Bologna, dove si impegna da anni in iniziative di settore.
Lucca è l'altro appuntamento imprescindibile perchè ingloba una massa enorme di autori del Fumetto e dell'Animazione.
Quindi per un'associazione di categoria, come vogliamo essere, la sua presenza, soprattutto per gli autori, diventa essenziale.


Abbiamo accennato nell’articolo l’importanza che ha la categoria degli  Autori di immagini e quanto AI sia sensibile al tema, nel dettaglio come può cambiare questa categoria professionale?
AI e' stata scambiata da molti e per troppo tempo come un'associazione milanese e di riferimento del solo settore dell'Illustrazione, malgrado i tanti iscritti del Fumetto avuti negli anni.
In realtà ha sempre compreso nel suo statuto le varie realtà creative. Solo che in Italia sia ha un'idea limitata del termine 'illustratore, che all'estero intende invece ogni possibilità dell' 'autore di immagini'.
L'intento è quindi quello di sgomberare il campo da ogni fraintendimento e dire con chiarezza che tale associazione rappresenta tutta la categoria sul territorio italiano e all'estero attraverso l'EIF, forum che unisce i vari raggruppamenti europei.


Personalmente ho trovato molto interessante la parola “doveri” nel contesto del convegno, la trovo quasi rivoluzionaria, a tale proposito mi chiedo, l’associazionismo può essere una forma di dovere?
Fare parte di un gruppo con tali valori richiede impegno e fatica. Ma il nostro lavoro di autori è già questo, dove l'unica certezza sta nel prodotto che realizziamo e il suo sfruttamento commerciale per la durata del contratto del momento e nel rispetto dei tempi stabiliti a livello patrimoniale dalla legge sul diritto d'autore.
Il dovere sta nel capire il significato di cio' che si è e come rapportarsi con colleghi e parte imprenditoriale. Se non conosciamo noi stessi, come possiamo porci in maniera equilibrata con l'altro? L'editore e' visto spesso come l'unica risorsa economica, a volte quale potenziale avversario altre come mecenate. In realtà è colui che investe nel nostro ingegno e in cio' che esso produce. Quindi un compagno di viaggio per il tempo che decidiamo di condividere con esso. Capire questo vuol dire spesso dare all'altro la possibilità di essere più coerente ed equilibrato con la persona con cui stabilisce di intraprendere quel percorso comune.


In che modo AI favorisce  l’associazionismo?
Attraverso le azioni che essa farà nel tempo per dimostrare la propria autorevolezza e referenzialità di categoria. Per ogni autore. Iscritto o meno. Con la ovvia consapevolezza che i soci potranno godere di una maggiore tutela legale e professionale.


Maggiori informazioni su "Diritto d'autore e diritti degli autori".



Categories:

Leave a Reply