COS'È SUCCESSO AL BOLOGNA CHILDREN'S BOOK FAIR?

di Monica Menozzi.




La BCBF 2014 è stata una tappa importante e un grosso successo per AI: nel cruciale momento in cui ha cambiato la propria denominazione e il proprio marchio, mantenere lo stesso stand con posizione invariata all'interno della fiera ha permesso di affermare con forza il proprio ruolo ed essere lo stesso riconoscibile raccordando e accompagnando il processo evolutivo, ancora in fase di transizione.

Molte le attività in programma e altissima la qualità degli eventi proposti allo stand e al Caffè degli Illustratori, in collaborazione con EIF e con la Direzione della Fiera.

Le performance degli Autori realizzate da AI con la partecipazione di Wacom sono state molto gradite, e grazie alla presenza del grande monitor 55' e all'amplificazione dell'audio (novità 2014), si sono imposte con decisione, catturando l'attenzione e convogliando verso lo stand un pubblico più vasto delle precedenti edizioni ed arrivando a una maturazione organizzativa definitiva.

Sono alla produzione i video che testimonieranno l'evento AI - Wacom Live On Stage 2014. I protagonisti hanno catalizzato l'attenzione di appassionati, curiosi e Autori di Immagini professionisti e junior: 4 ore di lavoro totali svolte in pubblico, operando con programmi quali Photoshop, Painter, Illustrator, Z-Brush, Cinema 4d ed altro. Abbiamo potuto apprezzare lo stile di ciascuno e il metodo di lavoro, la mano e l'inventiva, il MESTIERE insomma, nella sua più variegata espressione: illustrazione pubblicitaria ed editoriale, Visual e 3D.

Finalmente lo stand di AI si è connotato in modo netto come quello di CHI CREA DISEGNANDO, degli Autori Di Immagini, prendendo una posizione consona all'interno della BCBF. Grazie a Wacom siamo infatti riusciti ad ottenere quella visibilità, anche a medio raggio, che tanto ci premeva per raggiungere il target con precisione:  abbiamo raccolto un gran numero di indirizzi per la nostra newsletter, tutti contatti verso i quali il nostro fine statutario e il nostro lavoro sarà diffuso e promosso.

Molto bene anche l'evento novità That's The Way I Like it, realizzato sempre in collaborazione con Wacom: quattro giovani e promettenti artisti si sono avvicendati tenendo ciascuno una lezione di un ora, raccontando di se e della propria tecnica al pubblico ed eseguendo dal vivo una tavola sulla Cintiq 24 HD. Il feedback è stato molto positivo: i giovani autori si sono detti entusiasti dell'esperienza e stanno già godendo i frutti di questa opportunità promozionale, offerta da AI, di mostrare se stessi e il proprio talento in una delle vetrine più prestigiose della scena editoriale non solo italiana ma mondiale quale è la Fiera del Libro di Bologna.
Quest'anno c'è stata anche la simpatica iniziativa della raccolta dei nominativi dei presenti in un urna di plexiglas. Questa verrà spedita in Germania dove avverrà il sorteggio di una Intuos pro che sarà spedita al fortunato autore.

Per quanto riguarda gli eventi AI / Wacom è necessario precisare che l'organizzazione ha coinvolto a vario livello una ventina di persone, le quali hanno collaborato con grande disponibilità, competenza e precisione: doveroso citare tutti, anche coloro che non appariranno nei titoli dei video per ovvie ragioni di brevità, un sentito ringraziamento va quindi a:
Gli Autori della performance AI-WACOM LIVE ON STAGE
Riccardo Guasco, Paolo D'Altan, Clara Poggi e Giuseppe Di Dio.

Gli Autori della performance THAT'S THE WAY I LIKE IT

Marisa Vestita, Andrea Alemanno, Sumi, Morena Forza.

La squadra Wacom:

Andrea Zinesi, Davide Di Carmine, Athos Boncompagni.

La squadra riprese video, audio e montaggio:

Francesca Di Martino, Andrea Menegazzo, studio Cismar, Maria Piatto, Claudio Cristiani.

La squadra DataTrade:

Filippo Bolognesi, Michele De Simone, Davide Sandri, Andrea Gualdi. 

Organizzazione e logistica AI a cura di:

Monica Menozzi, Claudio Cristiani, Marisa Perin, Fabio Buonocore, Laura Salvadori

Grafica e supporto:

Fabio Buonocore, Valentina Russello, Monica Menozzi.


Le conclusioni non possono che essere dunque che molto positive. Per quanto riguarda gli eventi in collaborazione con Wacom il format è modulare, collaudato e auspicabilmente ripetibile anche negli anni a venire.




















Categories: , ,

Leave a Reply