DAL MIO DIARIO - REPORT DEL BCBF 2014

di Clara Poggi.


Dalla vostra inviata Clara a BCBF.

Impressioni dal mio ... diario di viaggio.
Anche questa avventura alla Fiera del Libro per ragazzi di  Bologna, si è rivelata entusiasmante.
Per me, è addirittura la prima volta a  questa manifestazione!
 
Entro, frastornata, come in  tutte le fiere, e subito  mi colpisce la  caotica sovrapposizione dei posts  su quello che, mi spiegano, è definto " muro del pianto" , le pareti iniziali della fiera, dedicate a chi vuole lasciare un messaggio, il suo biglietto da visita, o altro. Ci sono disegni, illustrazioni fantastiche , talenti molteplici e sorprendenti!  


Poi mi aggiro tra gli stands, tra le Innumerevoli pubblicazioni, i posters, gli allestimenti, libri e libretti, tra i colori e i profumi (Ahh il profumo dei libri appena stampati!)!! e poi la gente,  proveniente da ogni parte del mondo:
Alla fine del padiglione 25 riesco a raggiungere lo stand ASSOCIAZIONE AUTORI D'IMMAGINI.
Grande e accogliente , è veramente ben organizzato per  presentare gli eventi, gli incontri e le performances, con una bella  zona Annual/libri per contatti e vendita( devo fare i miei compliments agli organizzatori, in particolare a Fabio e Laura).



Monica, Maria, Valentina,  Claudio e Athos mi avvolgono nel vortice delle iniziative e ...della loro professionalità.
L'intervista  di Monica ( per l'evento Wacom) e le riprese filmate da Francesca e Cristian, mi costringono  a rompere il ghiaccio e mi sento già un po' VIP!
Durante tutta  la giornata si  susseguono gli interventi dei  diversi autori che svelano i " segreti" del loro lavoro, tra cui Dario Cestaro ( nella foto) e i giovani artisti con lezioni live (come la fiabesca SUMI!), non voglio dimenticare la, sempre  brava ed esauriente, avv. Baldisserotto con  il suo aggiornamento professionale.
Rimango coinvolta nello stand tra la miriade di incontri con chi si avvicina, chiede, curiosa, già conosce l'associazione o chiede contatti, acquista gli annuals e i libri.
Pausa pranzo, trangugio un panino, tra milioni libri e  fantastiche storie illustrate, che non fanno che acuire la mia già esagerata voglia di disegnare!
Particolarmente interessante lo spazio PORTFOLIO A RAGGI X: un'iniziativa già consolidata per l'ASSOCIAZIONE, che da' la possibilità ai giovani illustratori di presentare  il proprio portfolio ad autori professionisti che ne valutano il contenuto, con ricchi consigli e costruttivi imputs.
Un bel momento di confronto e per avvicinarsi al mondo del lavoro.


Il ricco angolo Wacom è , ovviamente, il mio prediletto, con il caro Athos ( già conosciuto a LUCCA COMICS) e le  magiche tecnologie del mondo digitale!!!
Tutti possono provare la CINTIQ, ed è bello vedere i primi esitanti gesti...che pian piano diventano più fluidi e dopo pochi minuti danno vita a fantasiose immagini.
Ricordo ancora la prima volta che provai la CINTIQ, esitante e prevenuta verso un mezzo così "meccanico", fui letteralmente "costretta a farlo" da un amico art director , inutile dire, dopo un'ora uscivo dal negozio con la Wacom Cintiq 12WX sotto braccio!
Nel pomeriggio si svolgono le performance WACOM LIVE ON STAGE.
I live  dei professionisti alla Wacom ( quest'anno Riccardo Guasco, Paolo D'Altan , Giuseppe Di Dio and.. ME! :)) sono eventi sempre emozionanti.
Mentre gli ammiratori si avvicinano, si accalcano, tra commenti e brusii di ammirazione , la concentrazione e i veloci movimenti di mani esperte danzano sulla tavoletta, e pian piano sul monitor appare l'immagine.
Il buon Riccardo da' vita ad un manifesto , il magico Paolo illustra un racconto, quel drago di Giuseppe crea un drago 3D ed io un bozzetto per una immagine pubblicitaria.
Presto vedremo i video e le interviste su questo evento, perfetta intesa tra Wacom e AI!



Un altro  momento speciale, per me, è  la cena degli illustratori, martedì sera, trattoria Fantoni.
Che dire , finalmente, non sono  l'unica, come  succede di solito, a disegnare sulla tovaglietta, trasformando macchie di sugo in cavalli e aloni di caffè in sirene!!!



Riprendere il treno è un po' triste, ma  come dico sempre, per ogni viaggio che finisce, un altro inizierà!
Baci a tutti.

alla prossima

Clara

PS le foto non sono un gran che, forse è meglio che faccia qualche schizzo!





Categories: , ,

Leave a Reply